Il volontariato? Vale il 4% del PIL

foto_meeting_del_volontariato(di Giorgio Fiorentini) – Ma quanto vale il volontariato in Italia? E’ una domanda ricorrente alla quale si può rispondere per approssimazioni successive. Oggi i circa 3,2 milioni di volontari italiani rappresentano il lavoro equivalente di circa 385.000 dipendenti funzionali senza retribuzione e ad essi si aggiunge il personale dipendente retribuito delle imprese sociali non profit (630 mila persone).


 

L’equivalente di circa un milione di operatori per il bene comune e per il welfare. Sommando il valore economico del volontariato stimato (quasi 8 miliardi di euro, calcolati con il metodo del costo di sostituzione) al volume delle entrate delle istituzioni non profit (circa 38 miliardi) si può affermare che il peso economico del settore è al di sopra del 4% del prodotto interno lordo ai prezzi di mercato. Ma tutti queste stime sono per difetto.

 

Per continuare a leggere l’articolo pubblicato da corriere.it clicca qui

 
 

Non ci sono ancora commenti. Scrivi il tuo!


Rispondi