Fondazioni bancarie: 13,5 miliardi al non profit in 10 anni

Le erogazioni verso il settore non profit, avvenute tra il 2002 ed il 2011, sono quantificate in oltre 13 miliardi e mezzo di euro.

 

Arte, cultura, formazione, ricerca scientifica, supporto alle categorie sociali più deboli, volontariato, salvaguardia dell’ambiente e del patrimonio storico, paesaggistico e soprattutto del welfare. Questi i campi di interesse collettivo a cui i fondi sono stati destinati.

 

Risorse indispensabili per il Terzo settore. Una “fonte insostituibile” per il sostegno al non profit, secondo Edoardo Partiarca – presidente dell’IDD (Istituto Italiano della Donazione).
 
“Anche dalle nostre indagini semestrali sull’andamento della raccolta fondi – aggiunge – emerge chiaramente il loro importante apporto, soprattutto nel supportare lo start up dei nuovi progetti. Come infatti riportato nel Manifesto a sostegno delle Fondazioni di origine bancaria (disponibile qui) esse, grazie alla loro capacità di aggregazione e alle risorse finanziarie a fondo perduto messe a disposizione di associazioni di volontariato, cooperative sociali, istituti e fondazioni di ricerca e culturali, università, ospedali ed enti locali, contribuiscono all’assistenza delle fasce più svantaggiate della popolazione, alla tutela del patrimonio artistico e ambientale, alla crescita culturale del Paese, alla ricerca scientifica e allo sviluppo delle infrastrutture locali”.
 
In questo momento è in corso la nona edizione dell’indagine “L’andamento delle raccolte fondi: stime 2012 e proiezioni 2013”, ricerca realizzata ogni sei mesi dall’Osservatorio di sostegno al Non Profit sociale dell’Istituto Italiano della Donazione (IID).
 
L’indagine, come di consueto, pone sotto la lente il fundraising delle Organizzazioni Non profit e, in particolare in questa nona edizione, i risultati ottenuti durante il Natale appena trascorso e le prospettive per il 2013.
 
I dati trattati dal questionario, la cui compilazione richiede non più di cinque minuti, verranno analizzati in forma aggregata ed anonima nel rispetto della legge alla privacy. I risultati saranno inviati a tutti i partecipanti e presentati in un evento dedicato che si terrà la prima settimana di marzo a Roma.
 

E’ possibile compilare il questionario, entro il 17 febbraio, cliccando qui
 
Per informazioni e chiarimenti:
comunicazione@istitutoitalianodonazione.it – 02/87390788
www.istitutoitalianodonazione.it
 
 

Non ci sono ancora commenti. Scrivi il tuo!


Rispondi