Detenuti volontari nelle zone del sisma

Una quarantina dalle carceri emiliane impegnati con associazioni


BOLOGNA, 30 LUG – Alcuni detenuti delle carceri emiliane saranno impegnati, dai prossimi giorni, in lavori di volontariato nelle zone colpite dal sisma. Una quarantina di detenuti, opportunamente selezionati fra quelli che hanno i requisiti per la semiliberta’ e che hanno un’attitudine positiva a questo tipo di attivita’, saranno coinvolti in progetti di lavoro che valorizzino anche le loro professionalita’, in collaborazione con Comuni e associazioni di volontariato.

Fonte: ANSA