Quando il welfare comunitario restituisce il tempo libero

Nella vita frenetica di tutti i giorni, il tempo libero può diventare un’utopia, soprattutto per le donne, costrette a confrontarsi con la sfida quotidiana della conciliazione tra lavoro e vita privata.

 

Basti pensare che una donna su quattro lascia il lavoro dopo la nascita del primo figlio, il 40% di loro lo fa perché non ha accesso a servizi di supporto adeguati che facilitino la cura dei bambini. Allo stesso tempo, il 70% delle persone non autosufficienti è accudito da un famigliare (il 90% di questi sono appunto donne).

 

È proprio per fare fronte a questa sfida che è nato Milano 6 l’Altro, il progetto di welfare comunitario che punta ad aiutare le famiglie nell’impresa difficile di tenere insieme vita, lavoro e famiglia.

 

Tra i nodi centrali del progetto, la creazione di luoghi in cui la comunità può progettare e sperimentare nuove soluzioni, laboratori di comunità per fare emergere i bisogni e la definizione della figura del manager di comunità, figure professionali che puntino alla facilitazione delle relazioni.

 

Un video spiega come il progetto Milano Sei l’Altro facilita la conciliazione lavoro/famiglia.

 

 

 

Fonte: Welfareinazione

Lascia un commento