Archives

Storie di Volontariato

Tante “facce illustri da volontariato” allo stand CSV del Salone del libro

Nei 5 giorni dell’evento torinese decine di personaggi della cultura e della politica si sono fermati, per un’intervista e una foto con pettorina e elmetto, allo stand-cantiere allestito da Vol.To insieme a CSVnet.
Una photo e video-gallery che resterà memorabile

 

Leggi →

Alternanza scuola-lavoro: la scelta nel volontariato

Nell’anno scolastico 2016-2017 più di 8.200 studenti sono stati coinvolti, insieme a 441 docenti di 237 istituti, in progetti di alternanza scuola-lavoro, realizzati dalla rete dei CSV in collaborazione con 656 associazioni. È quanto emerge da una ricognizione interna svolta da CSVnet nel marzo 2017 e a cui hanno risposto 53 dei 69 CSV soci.

 

Leggi →

Prende forma il giardino di tutti

Sta prendendo  forma il giardino di via Giambellino 129: da area dismessa per 50 anni a patrimonio verde di quartiere. Un lavoro coordinato da Retake Milano”, che ha avuto in concessione l’area del Comune per tre anni, e Municipio 6.

Leggi →

Sisma e servizio civile, arrivano gli operatori volontari: Csv coinvolti in tutte le regioni

Pubblicato il bando speciale per 1.298 giovani che a partire da giugno saranno impiegati in Abruzzo, Lazio, Marche e Umbria. Nei progetti approvati presenti anche i Centri di servizio, con la partnership di CSVnet

Leggi →

Quando il bene comune torna alla società

CSVnet ha avviato e messo online la raccolta dei progetti di recupero di edifici e spazi abbandonati in cui i Centri di servizio sono stati protagonisti o hanno dato un supporto. E insieme alla Sibec lancia un laboratorio di formazione per presidenti e direttori.

Leggi →

Oltre 110 studenti dell’Università Bocconi in 12 associazioni milanesi per i Community Days volontariato 2017

Fra il pomeriggio di venerdì 24 e la mattina del 25 febbraio (notte compresa!), un giovane esercito del bene ha inondato la città: 110 studenti dell’Università Bocconi, con anche alcuni docenti, si sono impegnati a favore degli altri. 

Leggi →

NORCIA VIVE, una CASA delle ASSOCIAZIONI per la ricostruzione sociale della Valnerina

Una comunità quando è privata di ogni punto di riferimento, può ricominciare a ricomporsi anche a partire dal ripristino di spazi predisposti alla socialità, alla condivisione di idee, di progetti.

Ma anche se viene coinvolta in prima persona nella realizzazione di iniziative tenute insieme dallo stesso filo rosso della rinascita, della rigenerazione, della libera espressione della creatività positiva che l’associazionismo insieme con il Cesvol possono e devono mettere in campo per la rinascita di Norcia.

 

Leggi →

Avis, 90 anni, 1.300.000 volontari e la nuova campagna #dialettisolidali

Dalla sua fondazione nel 1927, AVIS è passata da 17 soci a 1.300.000 volontari, registrando negli ultimi 30 anni una crescita di quasi il 90% nel numero di iscritti e del 60% nel numero di donazioni effettuate.

 

Leggi →

Boom di Volontari in Stazione Centrale a Milano.

Sarà stato il fatto di vedere tanti con la pettorina di Progetto Arca all’opera in Stazione Centrale con i profughi siriani a partire dalla fine del 2014, o anche il vedere alla sera i volontari dell’Unità di Strada all’opera nel cuore di Milano, sta di fatto che la Fondazione sta vivendo un vero e proprio boom di richieste di volontariato.

Leggi →

Good Deeds Day a Roma insieme per il bene comune

Solidarietà: Good Deeds Day sono aperte le iscrizioni per giornata internazionale a Roma del 31 marzo e 1°-2 aprile con eventi in tutta la Capitale e festa al Circo Massimo insieme a Maratona di Roma.
Sono ufficialmente aperte le iscrizioni per le associazioni, i gruppi spontanei, i comitati di quartiere e le istituzioni della Capitale sul sito InsiemePerIlBeneComune. Torna così anche quest’anno in Italia, per la terza edizione, l’appuntamento di attivazione internazionale per il bene comune che nel 2016 ha raccolto l’adesione di 75 Paesi del mondo. L’anno scorso la manifestazione ha registrato oltre 100 organizzazioni aderenti per un totale di 50 iniziative di solidarietà realizzate, in un solo giorno, nella sola città di Roma.

Leggi →

Norcia, quel lavoro insostituibile dei “volontari delle piccole cose”

TERNI – Tra quei cumuli di macerie Monica De Carlo, giovanissima volontaria ternana dell’associazione di protezione civile “Ferriera”, fu in prima linea per prestare soccorso alle popolazioni di Umbria e Marche colpite dal sisma. Era il 1997, anche in quell’occasione sentì l’esigenza di partire per dedicare il proprio tempo libero alla solidarietà e al sostegno delle persone in difficoltà. Tre anni dopo, Monica venne strappata alla vita nel pieno della gioventù, ma ancora oggi il suo nome è vivo e presente grazie all’associazione che i genitori, Giovanna e Roberto, hanno fatto nascere 16 anni fa.

Leggi →

Le mille volontarie che puliscono casa alle donne malate di cancro

“Cleaning for a reason”. Ovvero pulire per un motivo. Sì, ma qual è il motivo? Consentire alle donne di prendersi cura di se stesse. Soprattutto quando sono malate. Potrebbe sembrare scontato, ma non lo è affatto. Soprattutto là dove non esiste un sistema sanitario gratuito per tutti (come negli Usa) ed efficiente (è il caso del Canada; nonostante il sistema universalistico più della metà degli abitanti acquista un’assicurazione privata per coprire le prestazioni non garantite).

Leggi →

La TV senior fatta dai volontari

Questa è una storia particolare. Di quelle che spesso ci viene da dire “eh, ma capitano solo fuori dall’Italia”. Ma anche se fosse vero, questa storia potrebbe insegnare molto ad un Paese sempre più “over 50” come l’Italia e con una tradizione di volontariato così radicata, stuzzicando la nostra fantasia, raccontandoci che esistono mille modi per essere “senior” e altrettanti per essere utili agli altri.

Leggi →

Il “Panettone d’Oro 2017” si tinge di rosa, tante le donne premiate

Svelati sabato 11 febbraio presso Triennale – Teatro dell’Arte di Milano i nomi di persone e associazioni a Palazzo Marino meritevoli del premio alla virtù civica “Panettone d’Oro 2017”, riconoscimento ideato a metà degli anni 90’ da Coordinamento Comitato Milanesi, e nato col fine di premiare persone e associazioni distintesi sul territorio per le loro virtù civiche.

Leggi →

Prima migranti, poi studenti Univol

Ibrahim Borete, arrivato anni fa come profugo, e Bledjan Beshiraj, ex minore non accompagnato, entrambi in servizio come operatori alla caserma Montello, da una settimana sono compagni di banco. In classe imparano le tecniche per ospitare al meglio i trecento richiedenti asilo che dormono nella struttura.

Leggi →

Elogi a gli eroi di tutti i giorni a Sanremo

“Gli eroi sono quelli che non mollano, non si piangono addosso, fanno il loro dovere, vanno a casa senza popolarità né soldi. La cosa importante è non dimenticarli. Sono gli eroi del quotidiano del giorno e della notte”.

Quando il welfare comunitario restituisce il tempo libero

Nella vita frenetica di tutti i giorni, il tempo libero può diventare un’utopia, soprattutto per le donne, costrette a confrontarsi con la sfida quotidiana della conciliazione tra lavoro e vita privata.

Leggi →

“Social street” e partecipazione: così i cittadini sperimentano la solidarietà

BOLOGNA – Gli abitanti di via Duse e dintorni hanno dato vita a una social street con 150 iscritti, rimangono in contatto tramite Facebook, si incontrano in uno dei 5 bar della via per il social coffee e si aiutano a vicenda. C’è chi chiede in prestito il trapano, qualcuno annaffia le piante di chi va in vacanza o tiene il bimbo della vicina in caso di emergenza. Ma anche il territorio diventa oggetto di attenzione e cura: la social street ha presentato un progetto per fare di via Duse una zona con il limite di velocità a 30 km all’ora con attraversamento pedonale rialzato.

Leggi →

Gli «Oscar» della bontà: i “campioni” di solidarietà sono le persone comuni

MILANO – Il prete anticamorra di Napoli, il leader della Comunità cinese di Milano che si batte per la loro integrazione, la Bar Boon Band formata da musicisti senza fissa dimora, la coreografa che nella stazione di Roma Termini ha creato l’associazione Ali Onlus per l’integrazione di ragazzi a rischio devianza, l’insegnante che incontra i ragazzi per prevenire e contrastare il fenomeno di bullismo e cyberbullismo. E tanti altri.

Leggi →

“La malattia mi ha fatto scoprire il volontariato”

Affetta da una grave patologia cronica e invalidante, ha reagito concentrandosi sullo studio e nell’attività a favore delle persone colpite dallo stesso problema. “Mi sono sentita come Cappuccetto Rosso… La malattia mi ha tolto la normalità, ma mi ha dato altri sogni”.

Leggi →

Un Ambrogino per sport e inclusione. Ecco la storia di Arjola

La storia di Arjola Dedaj, è quella di chi ha trovato nel nostro Paese la patria per crescere e fare comunità. La sua vicenda si divide a metà fra Albania, dove è nata nel 1981, e Italia, dove ha la cittadinanza dal 2012. Lo sport, il lavoro, l’amore lo ha trovato in questa seconda parte della vita. Anche il successo. Tanto che Arjola Dedaj, cittadina italiana anche per meriti sportivi, ha recentemente ricevuto l’Ambrogino d’oro, il massimo riconoscimento conferito dal Comune di Milano.

Leggi →