Luogo di formazione e di pensiero per i nostri territori

Nato dall’idea di creare un sito unico, in cui far coinvolgere tutte informazioni e le proposte formative delle sedi presenti in Italia, è online il sito dell’Università del Volontariato: www.univol.it .

 

Il sito è disegnato in modo che i contenuti siano facilmente accessibili grazie a una struttura delle pagine snella e semplice. Un modo nuovo di comunicare le proposte formative  mettendo al centro sempre i volontari.

Sul sito Univol trovano in questo momento spazio i nuovi corsi per l’anno accademico 2016-2017 e le proposte formative delle sedi dei centri di Servizio Ciessevi MilanoVolabo Bologna e VolontarInsieme Treviso.

 

«Con la messa online di questo nuovo sito web – afferma il Presidente di Ciessevi, Ivan Nissoli – rinnoviamo il modo di proporre la formazione alle organizzazioni non profit, ma anche a singoli cittadini che vogliono avvicinarsi al mondo del volontariato. Obiettivo? Ampliare la platea dei fruitori, offrendo in modo rapido ed esaustivo informazioni e comunicazioni. Nell’era del digitale, tale rinnovamento era un passaggio obbligato per rispondere ai bisogni delle associazioni e dei volontari. Anche perché, oggi più che ieri, occorre che la cultura della solidarietà e del dono siano sempre più pilastri per la società civile».

 

Un progetto che parla alle comunità e che in pochi anni ha risposto alla “voglia di formazione” di più di 10.000 iscritti, oltre 400 corsi erogati, 210 docenti saliti in cattedra e la collaborazione di ben 75 enti partner

 

“Università del Volontariato è un’esperienza che si sta sempre più consolidando, ampliando notevolmente la partecipazione, anche dei soggetti che frequentano le lezioni libere. Da potenziare sicuramente – spiega Alberto Franceschini Presidente di Volontarinsieme CSV Treviso –  i temi dell’organizzazione interna alle associazioni, gli aspetti normativi,  rafforzare la concezione di rappresentanza del volontariato e la capacità delle organizzazioni di avviare un percorso  imprenditoriale.

 

 

Un po’ bacheca, un po’ biblioteca, ma anche blog dove importanti firme provenienti dal ricco corpo docenti dell’Università del volontariato arricchiranno con approfondimenti e articoli il dialogo intorno alle tematiche calde del terzo settore e del non profit. E le firme sono quelle dei formatori dei Csv, dei docenti universitari ed esperti che provengono da enti di ricerca, dei professionisti di società profit e di tutti gli altri soggetti del terzo settore, chiamati nelle aule dell’Università del volontariato a migliorare il pensiero e l’azione di chi è impegnato per contribuire alla coesione sociale delle rispettive comunità.

Inoltre Univol.it ospiterà anche i preziosi contributi didattici dei numerosi partner che, sia a livello nazionale, che regionale e locale, affiancano i Csv nel compito strategico di garantire la più alta qualità formativa dei corsi erogati.

 

Questo sito vogliamo rispecchi l’anima fondativa del network UNIVERSITÀ DEL VOLONTARIATO, cioè quello di essere sì luogo di formazione, ma anche luogo di pensiero – affermano i Presidenti dei Csv promotori – un luogo dove chi fa, quotidianamente e letteralmente il terzo settore, possa trovare materiali, informazioni, riflessioni, per arricchire e condividere la propria visione e missione, sentendosi parte di un progetto diffuso in tutta Italia e operando, con ancora più efficacia, un cambiamento fattivo, diffuso e duraturo nei propri territori”.

 

 

Universita’ del volontariato Milano

 

Lascia un commento