Donazione di arredi alle Onlus da Unicredit Foundation

Unicredit-FoundationUniCredit Foundation comunica che, in vista della riorganizzazione immobiliare di alcuni stabili di UniCredit nell’area milanese, si renderanno a breve disponibili numerosi arredi (tavoli, scrivanie, sedie, armadi e cassettiere) che il Gruppo tramite la service line Real Estate di UniCredit Business Integrated Solutions – la società globale di servizi di UniCredit – destinerà a titolo gratuito a  organizzazioni senza fini di lucro che ne faranno richiesta.

 

Il ritiro, previo appuntamento e fino a esaurimento scorte, andrà effettuato entro venerdì 20 settembre 2013.

 

Saranno disponibili presso la sede UniCredit di piazza Edison a Milano:

 

  • – Circa 400 scrivanie rettangolari (dimensioni 160x80cm)
  • – Circa 150 scrivanie angolari (dimensioni 150x150cm e 160x160cm)
  • – Circa 35 scrivanie rettangolari (dimensioni 200x90cm e 200x100cm)
  • – Circa 20 tavoli “riunione” (dimensioni 200x100cm e 250x100cm)
  • – Circa 500 sedie da ufficio con rotelle
  • – Circa 500 cassettiere da scrivania
  • – Circa 360 armadi a doppia anta o serranda (dimensioni 200x100x50cm)
     
    Per fissare un appuntamento per il ritiro scrivere, a partire da lunedì 19 agosto 2013, a mario.iacovo@unicredit.eu

 

Clicca qui per visualizzare le fotografie – a puro scopo indicativo – di alcune tipologie di arredi disponibili presso la sede di piazza Edison

 

Saranno disponibili presso la sede UniCredit – Bodio Center di Viale Bodio a Milano:

 

  • – Circa 300 scrivanie angolari (dimensioni 150x150cm e 160x160cm)
  • – Circa 300 sedie da ufficio con rotelle
  • – Circa 250 cassettiere da scrivania
  • – Circa 380 armadi a doppia anta o serranda (dimensioni 200x100x50cm)
     
    Per fissare un appuntamento per il ritiro scrivere, a partire da lunedì 19 agosto 2013, a gaetano.cea@unicredit.eu

 

Clicca qui per visualizzare le fotografie – a puro scopo indicativo – di alcune tipologie di arredi disponibili presso la sede di viale Bodio

 

Fonte: Unicredit Foundation

 
 

Lascia un commento