Consegnati i diplomi dell’Università del Volontariato

Lunedì 27 Giugno si è svolta la cerimonia di chiusura dell’anno accademico 2015-2016 dell’Università del Volontariato e la consegna dei diplomi ai 14 studenti che hanno portato a termine il percorso universitario. I diplomati oltre ad aver completato il percorso didattico e realizzato il tirocinio in un’associazione hanno anche presentato un tesina scritta.

 

E’ stato un anno ricco di proposte formative, 67 corsi per 722 ore di lezione,  di affluenza – 1854 iscritti – e di soddisfazione visti i risultati positivi dei questionari di gradimento. Infatti  le voci “trasmissione dei contenuti” e “gradimento complessivo della formazione ricevuta” arrivano, in una scala da 0 a 6, rispettivamente a 5,43 e 5,44.

 

Ma chi sono i corsisti dell’Università? Due su tre sono donne, oltre il 78% è volontario o dipendente di organizzazioni di volontariato. Rispetto all’anno precedente è quadruplicato il numero degli aspiranti volontari che hanno frequentato i corsi, motivati dall’esigenza di prepararsi prima di entrare in un’associazione. Un dato che conferma come il volontariato non è più percepito come un impegno dove basta avere buon cuore e un po’ di tempo da dedicare agli altri, ma è vissuto come occasione di crescita e sperimentazione di se stessi per la quale è necessario prepararsi ed essere informati.

 

Anche le altre sedi dell’Università del volontariato di Treviso e di Bologna hanno portato a termine il loro secondo anno didattico e, insieme a Milano, stanno collaborando alla creazione del nuovo sito web dedicato al progetto formativo che riunirà in un unico luogo le proposte promosse dai Centri di servizio insieme ai loro partner.

 

Inoltre, quest’anno, iniziano la loro attività formativa altri Centri di servizio che hanno aderito al progetto “Università del volontariato”: Salerno e Cosenza. Entrambi adotteranno il modello impostato dal Ciessevi Milano e collaboreranno per le fasi di start up del progetto locale.

 

 

Guarda la fotogallery sulla pagina Facebook di Ciessevi

 

 

Fonte: Ciessevi

 

 

Universita’ del volontariato Milano

 

 

Lascia un commento