Annunciata la capitale europea 2016!

A Lisbona, nell’ambito del concorso promosso dal CEV, Centro Europeo del Volontariato e delle celebrazioni per la Giornata Internazionale del Volontariato, sono state annunciate le prossime capitali europee del volontariato, Londra lo sarà nel 2016, mentre Sligo (in Irlanda) nel 2017.

 

capitaleeuropeaLa scelta viene effettuata da una giuria indipendente che valuta come i comuni candidati hanno attuato le raccomandazioni contenute nell’agenda europea per il volontariato.

 

Londra e il suo sostegno britannico al mondo del volontariato sono stati premiati perchè: “l’approccio di Londra verso le organizzazioni di volontariato è creativo e cerca di concentrarsi non solo sul sostegno diretto alle stesse, ma anche a supporto delle organizzazioni che vogliono accedere a fonti di finanziamento alternative“.

 

Secondo Gabriella Civico, direttore del CEV: “La città è un eccellente esempio di come il governo locale, i cittadini e le imprese possono sfruttare strategicamente i benefici del volontariato per migliorare la vita delle persone e dell’ambiente, contribuendo così al bene della comunità”.

 

Capitale Europea 2016Londra – ha dichiarato Per il sindaco Johnson – è stata riconosciuta come la città top del volontariato in Europa.
Decine di migliaia di londinesi ora stanno dando una mano agli altri, contribuendo a rendere Londra una città più pulita, più verde e più accogliente. Team di Londra ha creato un incredibile patrimonio di volontariato per la capitale, con persone di ogni età e provenienza che donano il loro tempo per rendere la città un posto ancora migliore in cui vivere
.”

 

La città irlandese invece si è distinta per elevati standard nazionali di qualità nel campo del volontariato ottenendo il premio nazionale di qualità. I sistemi di incentivazione e di riconoscimento sociale dell’attività volontaria sono confluiti nella carta sconto volontario.

 

Tra le città candidate anche cinque quelle italiane: Roma, Viterbo, Lucca, Cagliari e Varese oltre alle altre europee Belfast, Bruges, Cascais, Edimburgo,  Perm.

 

Precedentemente hanno avuto il titolo di città europea del volontariato Barcellona (2014) e Lisbona (2015).

 

Il Cev riaprirà le candidature per scegliere la prossima capitale nel corso del 2016.

 

 

Lascia un commento