2 Giugno. Milano, Repubblica del volontariato. La tua festa

MilanoA Palazzo Marino porte aperte ai milanesi che vogliono conoscere le tante e diverse forme per diventare protagonisti di coesione sociale.

 

Milano, 28 maggio 2015 – Il 2 giugno, in occasione delle celebrazioni della Festa della Repubblica, il Comune di Milano apre le porte di Palazzo Marino ai cittadini e al volontariato.
Sala Alessi ospiterà le diverse iniziative che permettono ai milanesi di essere protagonisti di coesione sociale, un percorso guidato alla scoperta di come partecipare alla vita della comunità, per tutte le età e tutte le esigenze.
 
“Il 2 giugno è la Festa della Repubblica e a Milano è anche la festa del volontariato, della cittadinanza attiva, dei valori in corso. Un’opportunità per far conoscere a tutti come i principi di solidarietà e cittadinanza attiva vivono sul territorio, grazie all’impegno di tante associazioni e di tante persone. Negli anni oltre a sostenere il volontariato abbiamo lavorato per rendere semplice l’accesso al mondo delle associazioni e per favorire l’incontro con quei milanesi che vogliono mettere a disposizione il proprio tempo e il proprio impegno, ma lo vogliono fare in modo diverso: più informale, liquido, meno strutturato e sicuramente 2.0” commenta Marco Granelli, Assessore alla Sicurezza e coesione sociale, Polizia locale, Protezione civile, Volontariato.
 
I cittadini che vorranno visitare Palazzo Marino avranno l’occasione di entrare in contatto con tante, diverse possibilità di fare volontariato, attraverso i diversi programmi del Comune di Milano, in collaborazione con Ciessevi:
 
LightUp!, il programma per il volontariato giovanile. Dal 2012 LightUp ha già coinvolto 10mila ragazzi dai 3 anni, oltre 150 associazioni e 300 adulti (tra insegnanti, genitori e operatori).
Il 2 giugno i ragazzi mostrano come vivono il volontariato in maniera diversa e con motivazioni differenti, le attività realizzate con le associazioni e sul territorio. Inoltre saranno esposti gli oggetti di design sociale realizzati dagli studenti di NABA (progetto di tesi) al servizio di specifiche tematiche quali autismo, bullismo, riqualificazione di spazi abbandonati e il malessere legato alla solitudine (dei figli separati, in carcere, di chi deve affrontare una situazione di disagio). Info su www.mylightup.it
 
Volontari per un Giorno, la più grande campagna di volontariato mai realizzata a Milano che coinvolge cittadini, imprese, associazioni e istituzioni, insieme per realizzare progetti di solidarietà. A oggi 11mila cittadini e dipendenti hanno già scelto di essere Volontari per un Giorno e di contribuire a realizzare 830 progetti di solidarietà, in risposta alla richiesta di 350 associazioni di volontariato. A Expo 2015 sono presenti 2mila volontari di oltre 20 imprese. In mostra Caleidoscopia, l’installazione interattiva che i visitatori contribuiscono a colorare e costruire n base alla propria idea di volontariato.
Info su (www.volontariperungiorno.it).
 
– Le Case delle Associazioni e del Volontariato, per chi vuole fare volontariato, per chi è già volontario e per le associazioni. Le Case offrono alle associazioni una sede comune per svolgere le proprie attività, le infrastrutture e i servizi necessari al loro sviluppo, spazi per incontrare i cittadini e ai milanesi un’occasione per conoscere e accedere al volontariato nel proprio quartiere, nella propria comunità. Sono già 5 le Case delle Associazioni e del Volontariato presenti in altrettante Zone di Milano, ospitano oltre 250 associazioni e lavorano a stretto contatto con i Consigli di Zona. Info su www.casevolontariato.milano.it. In mostra i pannelli di presentazione delle Case.
 
– Volontari, energia per Milano, il primo progetto di volontariato informale a Milano. Per chi ama la propria città e vuole condividere questa passione ma non ha tempo libero basta indossare la spilla per entrare a far parte della community dei volontari e aiutare i turisti durante il semestre di Expo. Il Comune mette a disposizione una piattaforma di contenuti, gli aggiornamenti su quanto accade in città, i cittadini mettono a disposizione entusiasmo, conoscenza della città, attenzione ed energia.
 
L’appuntamento con il volontariato è per il 2 giugno, a partire dalle 10 alle 20. Oltre Sala Alessi è possibile visitare Palazzo Marino. L’ingresso è libero.
 
 

Lascia un commento